top of page

Tecnologia: nuovo o usato?

I prodotti usati sono affidabili? Meglio nuovi?

L'aggiornamento tecnologico ha raggiunto velocità impressionanti e propone con cadenza annuale nuovi prodotti in tutti i settori.


I prodotti informatici sono quelli che ricevono gli aggiornamenti più frequenti e coinvolgono quasi ogni oggetto di uso quotidiano: telefoni cellulari, computer, apparati tecnologici, elettrodomestici, automobili, biciclette, ecc...

In questo articolo si parlerà di telefonia mobile, i telefonini o come siamo abituati da anni a chiamarli: gli smartphone.


Dall'uscita del primo vero smartphone di casa Apple nel 2007, ogni anno è stato proposto al mondo un modello nuovo. A seconda delle versioni che si susseguivano c'erano aggiornamenti sia hardware, che sarebbe la parte fisica del cellulare come schermo e fotocamera per fare le fotografie e i video, sia software, ossia il programma che permette sia di accendere il telefono che aprire l'applicazione mappe e cercare qualsiasi posto sul pianeta. I primi modelli di Apple, seppur rivoluzionari risultavano limitati rispetti agli attuali, ma era incredibile lo stupore o il cosiddetto effetto WOW creato. Non mancavano i problemi, ma il poco che facevano era magico e irresistibile, il tutto quasi più vicino al piacere che all'utilità. Invero non è mancata l'innovazione oltre alla novità, anzi forse di novità non si è mai parlato per Apple poiché prodotti simili erano già in commercio, ma non così tecnicamente avanzati e curati.

La coreana Samsung impiega quasi 3 anni per proporre un prodotto di concorrenza, avendo inteso che la direzione fosse quella. La qualità era inferiore, non venivano offerte funzioni particolarmente diverse, nemmeno rispetto ai cellulari proposti dai produttori più blasonati come Nokia, ma sembra che gli schermi più grandi, l'assenza di tastiera, il tocco sul vetro, la fotocamera di livello avanzato e la connessione a internet abbiamo fatto centro. Del resto quando compriamo uno smartphone siamo interessati a cosa:

  • che si colleghi ad internet per WhatsApp o altri programmi di messaggistica, ai social come Facebook e Instagram, che scarichi la posta elettronica, che faccia i pagamenti tramite banca e trovi ogni risposta sui motori di ricerca

  • che abbia una buona fotocamera per i nostri scatti e video

  • che abbia un display sufficientemente grande (e più grande è, meglio è) dai i colori brillanti e contrastati per vedere le foto fatte o ricevute, guardare e ascoltare i video, film e serie TV

  • che possa funzionare da guida turistica per le città mostrandoci in ogni momento dove siamo e cosa c'è vicino e come raggiungere ogni dove

  • che la batteria duri almeno una giornata.

Se lo smartphone, effettui bene una telefonata, è quasi irrilevante, sia perché funzionano praticamente bene nella quasi totalità dei modelli, ma più che tutto, perché facciamo meno chiamate, principalmente messaggiamo, mandiamo messaggi vocali, scattiamo molte foto e giriamo video, scriviamo post sui social e mail.

Tutto questo viene proposto da ogni marchio presente sul pianeta e senza entrare nel merito della forbice di prezzo tra vai modelli e delle numerose e peculiari funzioni che hanno un senso a seconda dell'uso privato o lavorativo, non chiediamo di più.


Perché ogni anno un nuovo modello venga prodotto è un argomento che meriterebbe un discorso a sé, mentre è interessante capire se c'è bisogno dell'ultimo modello nuovo di fabbrica.


Quando un nuovo modello viene proposto sul mercato, quello precedente resta in vendita, ha un prezzo più basso, garantito sempre 24 mesi e resta un ottimo prodotto specialmente se di fascia media. Per fascia media s'intende uno smartphone dai 300.- ai 600.- Questa fascia è quella che garantisce il miglior rapporto qualità-prezzo e probabilmente anche la durata, ci sono marchi che si collocano volutamente in questa fascia per buona parte della loro gamma.

Dall'altra, oltre al modello dell'anno precedente esistono anche i cellulari di seconda mano.

Quando sono stati usati per 1, 2 o 3 anni possono considerarsi prodotti validi (previa verifica, meglio se da personale tecnico), sicuramente nella fascia media, ancora di più nella fascia alta, portando il prezzo a un ribasso notevole.

Infatti, chi vuole il modello appena uscito è pronto ad abbassare non poco il prezzo di quello che era stato l'ultimo modello solo l'anno prima o due anni fa, tenuto in certi caso maniacalmente.

Scegliendo così un telefono di fascia media si riesce ad avere un prezzo più basso per un telefono che ancora funziona bene e durerà ancora diverso tempo, per la fascia alta questo vale ancora di più, perché solitamente la casa produttrice vuole rendere più soddisfatto l'utente che investe maggior denaro.

Le domande più frequenti sull'usato sono:

  • quanti aggiornamenti software riceverà il sistema operativo del mio telefono perché continui a garantire le funzionalità più utilizzate?

  • La batteria sarà ancora in buono stato?

  • Se poi si guasta, non mi costerà di più ripararlo fuori garanzia?

Per alcuni modelli, gli aggiornamenti del sistema operativo e delle applicazioni, possono arrivare fino a 5/6 anni quindi lo smartphone sarà aggiornato ancora per diverso tempo, dopo il telefono non smette di funzionare, alcune nuove funzioni potrebbero non essere disponibili e talune applicazioni potrebbero non essere più supportate da chi le ha create.


Le batterie al litio hanno una buona durata rispetto al passato, con le dovute attenzioni nel caricare il telefono fino al 80% (non per forza al 100%) e non farlo arrivare sotto il 20%, la vita degli accumulatori può davvero essere aumentata. Alcune applicazioni del cellulare possono informare sullo stato della batteria: sotto una certa soglia andrà sostituita. Non è possibile farlo da soli come una volta, ma è consigliato rivolgersi ai centri assistenza specializzati ormai presenti in tutte le città. I tutorial sulla rete per la sostituzione della batteria sono per chi è esperto del settore, chi non è pratico può danneggiare il telefono irrimediabilmente.


Per quanto concerne la garanzia, se il telefono, ad esempio, ha già un anno di vita, restano ancora 12 mesi, ma se si desidera una garanzia di 24 mesi e un controllo di tutte le componentistiche interne, esiste il settore dei ricondizionati.

Si tratta di telefoni usati che centri di assistenza professionali verificano in modo rigoroso sia a livello hardware (pezzi fisici come lo schermo), sia software (il programma che permette di accenderlo e usare le applicazioni), sostituiscono cosa non funziona, cambiano la batteria se sotto un certo livello e offrono una garanzia fino 24 mesi. I ricondizionati, che restano cellulari usati, risultato di gradi diversi: il grado A o OTTIMO ad esempio è quello che anche esteticamente è tenuto molto bene, con pochi o nessun segno di normale usura, il grado C o DISCRETO è quello che magari non ha avuto una cover di protezione, presenta qualche graffio, ma le funzionalità sono sempre garantita a qualsiasi grado. Più il grado è alto, verso la A, più il prezzo sarà alto e viceversa, ma comunque si tratta di un importo più basso rispetto ad un prodotto ex-novo.

In conclusione:

  • un telefono usato può essere comprato da un privato se sentiamo di poterci fidare, se è un amico sincero, un parente o se conosciamo qualcuno che possa verificarlo in qualche modo al posto nostro per capire se non ci sono parti compromesse.

  • un telefono ricondizionato gode di una garanzia fino a 24 mesi da parte di realtà specializzate in questo settore, ha un costo maggiore rispetto all'acquisto tra privati, ma è controllato e dove c'erano difetti, questi vengono sanati.

  • In ogni caso, che sia usato o ricondizionato viene salvaguardato l'ambiente avendo meno rifiuti, si evita nuova produzione che aumenta il tasso di Co2, impoverisce meno il pianeta di metalli diversi sempre più presenti negli smartphone, inoltre tali materie prime sono quasi sempre oggetto di sfruttamento e violazione dei diritti sulle persone.


Non possiamo fare a meno di avere uno smartphone o un computer in questo particolare momento storico, ci viene richiesto dalle istituzioni sia pubbliche come la scuola e la pubblica amministrazione, che private come le banche, ma possiamo operare scelte, quando possibile, si prodotti non nuovi ancora validi e ottimi per le nostre esigenze.


Se hai bisogno di consigli sul questo argomento, su problemi per il tuo smartphone o computer puoi contattarmi al numero 076.200.70.69, io sono Antonio, socio 611.





93 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page